Translimen! in radio del 27 marzo 2016

Scritto da

Translimen! della Santa Pasqua del 27 marzo 2016, curata e introdotta da Giorgio Pagano, propone una conferenza di Massimo Cacciari su un particolare significato teologico e metafisico della Divina Commedia di Dante, singolarmente attuale in considerazione dell'incontro, in ragione di comuni prospettive, tra il Patriarca di Mosca Kirill e Papa Francesco.

Secondo Cacciari, infatti, per intendere appieno il significato teologico metafisico della Divina Commedia, e in particolare del Paradiso, occorre rifarsi ad un'idea che non è tematizza nella tradizione filosofico-teologica medievale-latina ma, invece, centrale in alcune correnti della teologia bizantina orientale: l'idea di una costituzione divina del nostro mondo sensibile percettivo. 
Questa paradossale congiunzione tra l'elemento sensibile percettivo intuitivo e il divino è per Cacciari quella fondamentale per comprendere il tessuto non solo teologico ma anche figurale della Divina Commedia, e in particolare del Paradiso in tutta la sua drammaticità, con una lettura radicalmente opposta ad ogni lettura del Paradiso come un "cantus firmus" a differenzadell'Inferno e della speranza del Purgatorio.

Video

Sostienici

Via di Torre Argentina 76 Roma 00186
Tel. 0668979797 fax 0623312033
Cell. 3275576333 Email scrivici[at]eraonlus.org

 

Bonifico sul conto con IBAN:
IT07N0760103200000060397007

Versamento tramite il classico
Bollettino postale:

Scaricalo da qui già precompilato

Lingua federale europea gratis! Tutor incluso

Il corso in rete così come l'attività di tutoraggio, sono completamente gratuiti. Il corso si articola in dodici lezioni, ognuna con degli esercizi da mandare al proprio tutore, il quale ti verrà assegnato entro 48 ore con l'invio del modulo sottostante. Buono studio e buon divertimento!
 
 

Cadeau